PROJECT GRAN GALA CEIRANO / POINTS COMPETITION

ITALIANO. Il Gran Gala Ceirano è una competizione automobilistica a punti, riservata a veicoli di origine torinese: si svolge su strada ed è un mix fra tipo diretto fra i singoli equipaggi ed indiretto con ufficiali di gara. Alle verifiche del check-in vengono consegnate a ogni equipaggio le fiches di gara, che devono essere assegnate agli equipaggi avversari, premiando le proprie preferenze. La classifica finale viene stilata sulla base dei punteggi acquisiti grazie alle singole fiches ricevute ed ai punteggi attribuiti ai veicoli dagli ufficiali di gara sulla base di parametri oggetti dei veicoli. Al vincitore è riservato il "Fritz portafortuna", scultura di elefante di grandi dimensioni ricoperta in vero argento.

ENGLISH. The Gran Gala Ceirano is a car race in points, reserved for vehicles of Turin origin: it takes place on the road and it is a mix between a direct competition among the individual crews and and indirect one managed by race stewards. At the check-in checks, each team is given some race fiches, that must be assigned to the opposing teams, rewarding the own preferences. The final classification is drawn up on the basis of the scores obtained thanks to single fiches received and to points attributed to the cars by race steward considering objective parameters of vechicles. The "Fritz lucky charm", a large elephant sculpture covered in real silver, is reserved for the winner.


- REGOLAMENTO DI COMPETIZIONE -

Il "Gran Gala Ceirano" è l'appuntamento competitivo della stagione di eventi “457 Experience”: iscriversi implica accettare sia il “Regolamento generale” delle “457 Experience”, sia il “Regolamento di competizione” del “Gran Gala Ceirano”.

1. TROFEO IN PALIO. La competizione del Gran Gala Ceirano – Trofeo del motorismo di origine torinese mette in palio il “Fritz portafortuna”, scultura di elefante ricoperta in Argento dedicata al pachiderma che nel 1800 fu simbolo stesso degli eventi di Stupinigi. L'Organizzazione tuttavia non promuove la conquista del Trofeo come obiettivo dell'evento, che resta la costituzione di un appuntamento trasversale e di qualità dell'automobilismo torinese.

2. METODO DI GARA. La classifica di gara viene stilata a punti, dall'equipaggio che raccoglie il punteggio più alto a quello che ottiene quello più basso: vincitore è l'equipaggio con punteggio più alto. Viene premiato solo il vincitore.

3. INGRESSO IN GARA. Durante le operazioni di check-in evento, a ogni equipaggio iscritto verrà associato un numero a partire da 1, univocamente identificativo dell'equipaggio stesso. Il numero di gara verrà reso pubblico tramite un adesivo che riporta il numero stesso, destinato al parabrezza.

4. METODO DI GARA. La competizione verte su un doppio meccanismo a punti, dalla cui sommatoria viene decretato il vincitore: da un lato gli ufficiali di gara attribuiscono punteggi agli equipaggi tramite parametri oggettivi del veicolo, dall'altro sono gli equipaggi stessi ad esprimere le proprie preferenze tramite una serie di fiches.
I parametri sulla cui base viene fatta valutazione oggettiva dei veicoli vengono stabiliti prima della competizione ma non vengono resi pubblici prima del termine del giudizio.
Le fiches vengono rilasciate al check-in ad ogni equipaggio iscritto, che le deve assegnare ai propri equipaggi preferiti, con i seguenti vincoli:
- per assegnare una fiches ad un equipaggio bisogna scrivere il numero di gara del determinato equipaggio nello spazio previsto nella fiches
- non è ammesso assegnare fiches al proprio equipaggio (Le fiches auto-assegnate verranno annullate)
- si possono assegnare più fiches ad uno stesso equipaggio, per rafforzare la propria preferenza

5. GIURIA DI GARA. La Giuria di gara è composta da un membro dell'Organizzazione e da un membro rappresentante di ogni singola associazione o gruppo automobilistico presente. Lo scrutinio delle fiches di gara e la valutazione dei veicoli è ad opera degli ufficiali di gara e della Giuria di gara. In caso di ex-aequo la vittoria del Gran Gala Ceirano verrà assegnata direttamente dalla Giuria di Gara e la decisione di merito non potrà essere appellata per nessuna ragione: in caso di ulteriore ex-aequo anche all'interno della giuria stessa il voto del membro in rappresentanza di Ruzza Torino varrà doppio.

Ultimo aggiornamento : 13 Luglio 2019

PROJECT GRAN GALA CEIRANO /  ROLL OF HONOUR

2019 - Antonio Carastro (FIAT 1100 TV Coupé Pininfarina) 
2018 - 
Mirella Rovatti (Trofeo non competitivo della Città di Nichelino: "Madrina eterna della FIAT 500 e del progetto 457")